Home | News | Chi siamo | Dicono di noi | Sezioni |Gruppi |Contatti

 

p2

L'assemblea dei Soci ...

 

FI1801

La Quaresima...

 

p1002

Il ritiro spirituale...

 

 

BI_lunga

Gasparini, nel ricordare che sono proseguiti i lavori di riordino e di ristrutturazione dell’archivio anagrafico dei Soci, ha comunicato che, alla data dell’assemblea, l’Associazione contava ben 831 Soci, di cui 167 provenienti dalla Guardia Palatina d’Onore.

Dopo aver detto che, a seguito della costituzione di appositi gruppi e della predisposizione di una specifica commissione, sono già iniziati i lavori preparatori per l’organizzazione delle manifestazioni celebrative al cinquantesimo anniversario di fondazione dell’Associazione, ha ceduto la parola ai Dirigenti
delle tre Sezioni per una breve esposizione delle rispettive principali attività.

Ha preso, quindi, la parola Marco Adobati, Dirigente della Sezione Culturale, che ha presentato l’attività di questa Sezione, particolarmente impegnata nella formazione e nella crescita spirituale e culturale dei Soci, degli Aspiranti e degli Allievi; un’attività portata avanti in stretta sinergia con tutte le altre Strutture del Sodalizio; a titolo d’esempio, ha ricordato il supporto fornito alla Sezione Liturgica nell’organizzazione e nello svolgimento dei corsi di formazione per i Soci chiamati a svolgere i servizi di accoglienza e di assistenza dei fedeli e dei pellegrini; ha, inoltre, ricordato la stretta collaborazione con la Sezione Caritativa alle numerose iniziative assistenziale
promosse da quest’ultima.

È seguita l’esposizione di Stefano Milli, Dirigente della Sezione Liturgica, che, dopo aver ricordato che questa Sezione è composta da 600 Soci, ha fornito una sintesi sui servizi svolti nel corso dell’anno appena concluso: 1.300 in totale, per complessive 67.370 ore; il Dirigente della Sezione Liturgica ha continuato il suo intervento ponendo l’accento sulla passione e sull’impegno profusi per rendere tali servizi sempre più rispondenti a quei valori cristiani di amore e di carità verso il prossimo; aspetti questi diffusamente riconosciuti dai Superiori e da tutti gli Enti con i quali l’Associazione collabora. In conclusione del suo intervento, ha voluto partecipare ai presenti, con una punta di giustificato orgoglio, le parole di apprezzamento per i servizi svolti indirizzategli dal Cardinale Angelo Comastri, Arciprete della Basilica Vaticana, in occasione del Natale; nel biglietto augurale, il porporato, tra l’altro, così si esprimeva: “Voi dell’Associazione Ss. Pietro e Paolo siete il

cuore pulsante della Basilica, con il vostro sorriso e con la vostra abnegazione verso i pellegrini, siete la testimonianza viva della Chiesa…”.

Ha preso, quindi, la parola Sergio D’Alessandro, Dirigente della Sezione Caritativa, che nel suo intervento, dopo aver ringraziato le altre Strutture dell’Associazione per i consigli e il sostegno che non hanno mai mancato di assicurare alle molteplici attività caritative e assistenziali svolte dalla Sezione, ha menzionato i principali Organismi e i relativi centri di assistenza con i quali l’Associazione collabora; in particolare, ha ricordato le Suore Missionarie della Carità, nelle diverse case di accoglienza, le Suore Francescane dell’Addolorata, nella casa Santo Spirito, e infine, le Suore della Carità di San Vincenzo de Paoli, presso il dispensario pediatrico Santa Marta. Il Dirigente della Sezione Caritativa ha concluso il suo intervento ricordando gli incontri settimanali del giovedì sera nell’ambito della Conferenza San Vincenzo de Paoli, non mancando di invitare i presenti a partecipare sempre più numerosi.

p0701

La seduta è proseguita con l’illustrazione, da parte del Tesoriere Antonio Cavalieri D’Oro, dei dati relativi ai bilanci consuntivo e preventivo e con la lettura, da parte del Socio Giuseppe Torquati, della relazione del Collegio dei Revisori; al termine di tali comunicazioni, i dati contabili sono stati approvati all’unanimità.

Dopo questi adempimenti, avendo esaurito tutti gli argomenti previsti nell’ordine del giorno e non essendoci altre materie da discutere, il Presidente dell’Assemblea ha dichiarato chiusa la seduta.

p0702

Lo scorso 8 febbraio, giovedì grasso, i poveri assistiti dalle Suore Francescane dell’Addolorata hanno festeggiato il carnevale presso la Casa Santo Spirito, ubicata dietro al colonnato di sinistra di Piazza San Pietro. Un piccolo gesto di amicizia e di fraternità cristiana al quale hanno partecipato anche alcuni Soci. Regali, dolci di carnevale, musica e tante maschere hanno allietato la serata; una iniziativa resa possibile grazie all’instancabile opera delle Suore e, soprattutto, grazie alla paterna benevolenza del Santo Padre Francesco che, con il suo generoso contributo, ha consentito di realizzare anche eventi speciali come questo.

Grazie Santo Padre!

Inizio pagina