Home | News | Chi siamo | Dicono di noi | Sezioni | Gruppi |Contatti

 

bbbingl

English Version

Statuto...

Regolamento...

Chi siamo

L’Associazione SS. Pietro e Paolo è nata nel 1971 per volontà del Beato Paolo VI dopo lo scioglimento dei corpi armati pontifici da parte dello stesso Pontefice nel 1970 al fine di raccogliere l’eredità di ideali della Guardia Palatina d’Onore di Sua Santità.

I soci sono cattolici di Roma che desiderano “rendere una particolare testimonianza di vita cristiana, di apostolato e di fedeltà alla Sede Apostolica” (Statuto, art.1) mediante varie attività culturali, caritative e di servizio, espletato principalmente nella Basilica Papale di San Pietro in Vaticano e in occasione di celebrazioni liturgiche pontificie.

Il motto

“Fide constamus avita”: “Perseveriamo saldamente nella fedeltà dei nostri padri”,

ereditato dalla Guardia palatina, esprime il proposito di essere sempre uniti nella fedeltà al Sommo pontefice e nella dedizione al suo servizio, ispirandosi al nobile esempio di chi ci ha preceduti.

La Guardia Palatina D’Onore era stata istituita dal Beato Pio IX con decreto del 14 Dicembre 1850 unificando i preesistenti corpi della Milizia Urbana e della Guardia Civica Scelta e in particolare la denominazione venne ereditata dalla Compagnia Palatina di quest’ultima dal momento che fu l’unico corpo armato rimasto fedele al Papa durante i moti rivoluzionari del 1948-49 e dopo l’esilio di Gaeta. La nuova Guardia fu «destinata al servizio della Sacra Persona di Sua Santità» (articolo 1 del regolamento). Molti furono i mutamenti che avvennero nella Guardistemmaa Palatina nel corso dei suoi 120 anni di esistenza fino agli ultimi anni precedenti lo scioglimento, nei quali, assieme al servizio di rappresentanza in divisa, si affiancava un servizio in borghese durante le cerimonie pontificie. Con l’istituzione dell’Associazione Santi Pietro e Paolo si è realizzata successivamente la trasformazione definitiva da corpo militare a servizio civile.

L’Associazione Santi Pietro e Paolo ha sede nel Palazzo Apostolico della Città del Vaticano in una parte dello storico quartiere della Guardia Palatina D’Onore, con ingresso dal Cortile di San Damaso.

La Cappella all’interno della Sede, definita da San Giovanni Paolo II “il cuore dell’Associazione”, fu realizzata nei primi anni del dopoguerra, grazie all’interessamento dell’Arcivescovo Giovanni Battista Montini, Sostituto della Segreteria di Stato durante il Pontificato di Pio XII, e per volontà del Cappellano della Guardia Palatina d’Onore, Mons. Amleto Tondini. Fu consacrata il 15 Giugno 1947 dal Vescovo Alfonso de Romanis, Sacrista di Sua Santità e Vicario Generale per lo Stato della Città del Vaticano. Nel 1951 l’architetto Vittorio Trainini venne incaricato di affrescare la volta dell’abside con alcune scene della vita di San Pietro, al quale è dedicata la Cappella.
Il 12 Ottobre 2014, a conclusione di lavori di restauro e ristrutturazione durati alcuni mesi, il Cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin ha officiato il rito della consacrazione del nuovo altare della Cappella.

L’Associazione Santi Pietro e Paolo è diretta da un Presidente, che la rappresenta, dal Vice Presidente, dai Dirigenti delle tre Sezioni (Liturgica, Culturale e Caritativa) e dagli Assistenti spirituali. Fanno parte del consiglio di Presidenza anche il Segretario Generale e il Tesoriere. Il Sodalizio dipende direttamente dalla Segreteria di Stato.

Inizio pagina