Home | News | Chi siamo | Dicono di noi | Sezioni | Gruppi |Contatti

 

Periodico dell'Associazione

 

News

20 Luglio 2017 - Conferenza sugli itinerari in Terra Santa di Mons. Vincenzo Peroni

Il giorno 20 luglio nella Sede dell’Associazione, prima del consueto incontro della Sezione Caritativa, si è tenuta una interessante conferenza svolta da Mons. Vincenzo Peroni dell’Ufficio delle Celebrazioni liturgiche del Santo Padre, sugli itinerari di contemplazione e preghiera in Terra Santa. Inizialmente prevista per i partecipanti del Pellegrinaggio dell’Associazione in Terra Santa, visto l’interesse del tema e la competenza del conferenziere, si è esteso l’invito a tutti i soci interessati all’argomento. Per tale ragione oltre a soci e familiari, hanno presenziato al riuscito incontro anche membri della Guardia Svizzera e del Corpo della Gendarmeria.

Marco Adobati

25 Giugno 2017 - Festa dell’Associazione

Domenica 25 giugno, in occasione della Festa della nostra Associazione, presso l’Altare della Cattedra, nella magnifica cornice della Basilica Vaticana è stata officiata la S. Messa in cui sei giovani del Gruppo Allievi hanno terminato il loro lungo ed impegnativo cammino per diventare soci.
Al rito, presieduto da S.E. Mons. Giovanni Becciu, Sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato, hanno concelebrato tra gli altri il nostro Assistente Spirituale Mons. Joseph Murphy ed il Vice Assistente Mons. Roberto Lucchini.
Insieme ai nostri soci che, con i loro familiari, hanno partecipato numerosi alla celebrazione, siamo stati onorati della presenza del Comandante della Gendarmeria Vaticana, Dott. Domenico Giani e di due rappresentanti del Corpo Diplomatico presso la Santa Sede, S.E Daniele Mancini l’Ambasciatore d’Italia e di S.E. Emma Madigan l’ambasciatore d’Irlanda.
Con l’ausilio della Sezione Liturgica e del Cerimoniale che ha permesso l’ordinato ingresso e sistemazione dei partecipanti, all’apertura del rito, dopo il canto d’ingresso, il nostro Presidente ha chiamato per la solenne promessa Apicerni Matteo, Berardi Matteo, Bonofiglio Salvatore, Buompane Gianmarco, Macale Francesco e Mangiola Eric Antonio. Gli ex-Allievi sono così entrati a tutti gli effetti nella famiglia dell’Associazione.
È poi proseguita la S. Messa dove Mons. Becciu, riprendendo le parole del Vangelo, ci ha esortato a testimoniare la nostra fede senza paure, sapendo che il Signore ci ama, come l’Apostolo Paolo e gli odierni martiri egiziani. Tale testimonianza senza paure deve però essere accompagnata da un sano “timor di Dio”, timore inteso come profondo rispetto e meraviglia sulla Sua Opera. L’esempio è poi calato sul sociale, dove la scarsa attenzione degli uomini alle cose del Padre porta ad un crollo di valori che condiziona anche il nucleo fondamentale della società: la famiglia, con particolare riferimento al rapporto genitori-figli. Tale approccio umile e “timoroso” dinanzi ai fatti di vita quotidiana si accompagna ad un altro sentimento: quella della fiducia verso Dio e della sua opera.
Accompagnata dai canti del Coro dell’Associazione, con l’ausilio del servizio della Sezione Liturgica durante il rito della comunione, la celebrazione è terminata con la Preghiera alla Virgo Fidelis e ai nostri patroni. Successivamente dopo un breve scambio di saluti tra il celebrante, il Comandante della Gendarmeria e i Sigg. Ambasciatori, la cerimonia è terminata e pacatamente l’assemblea si è sciolta.

Corrado Fagiolo

14 Giugno 2017 - SERATA DI BENEFICENZA IN FAVORE DELL'ELEMOSINERIA APOSTOLICA

Terza Edizione della Cena di Beneficenza dell’Associazione

La terza edizione della Cena di Beneficenza dell’Associazione, si è tenuta, nella serata del 14 Giugno nel Collegio San Giuseppe Istituto De Merode, ospiti ancora una volta dei Fratelli delle Scuole Cristiane di San Giovanni Battista de La Salle.
L’evento è stato organizzato come al solito congiuntamente da Sezione Culturale e Sezione Caritativa, con la fattiva partecipazione di tutte le strutture dell’Associazione coinvolte.
Ci siamo quindi ritrovati nella splendida cornice dell’Istituto per una serata all’insegna della musica, dell’amicizia, della conoscenza dell’Associazione e soprattutto della carità, avendo il privilegio di contribuire economicamente ad una iniziativa della Elemosineria Apostolica, nostro consueto destinatario dei fondi, molto sentita dal Santo Padre, quella dei Corridoi Umanitari per i profughi.
La serata è iniziata piacevolmente con l’accoglienza curata dalla nostra Sezione Liturgica e da alcuni Allievi la quale si è mostrata discreta ed efficace.
Il programma ha avuto inizio, nella splendida cornice della cappella dell’Istituto, con la recita dei Vespri presieduti da Monsignor Assistente, con il supporto liturgico al canto ed i nostri Ministranti.
Dopo i brevi saluti dell’organizzatore, il Vice Dirigente della Sezione Culturale Guido Orsi, che ha ringraziato della partecipazione i presenti, è seguito il saluto del Direttore dell’Istituto De Merode, Fratel Alessandro Cacciotti.
Vi è stato poi l’intervento dell’Elemosineria Apostolica, nella persona di Mons. Diego Ravelli, Capo Ufficio. La parte Musicale dell’evento ha avuto inizio con l’esibizione della Fanfara, nostro elemento identitario, in cui l’esecuzione dei pezzi è stata introdotta dal Direttore della stessa, il maestro Silvano Curci, che ha spaziato da brani classici ad arrangiamenti sia di pezzi della tradizione musicale italiana che di brani contemporanei sia italiani che esteri. La Fanfara ha poi concluso la sua esibizione accompagnando l’ingresso dei nostri primi ospiti musicali, il Coro dell’Alitalia, diretto dal Maestro Paolo Scurpa, in “O Signore dal tetto natio” di Giovanni Verdi, che ha poi dato inizio alla loro apprezzata esibizione che ha alternato musica di opera, musica classica e brani della tradizione popolare romana.
Il Coro dei dipendenti dell’Alitalia, sin da quando è nato, ha infatti offerto il proprio sostegno alle iniziative dell’Area Solidarietà Alitalia Onlus partecipando anche ad alcune attività esterne e quest’anno ci ha fatto dono della sua partecipazione. Il loro sostegno è stato ancora più significativo tenendo conto della particolare situazione in cui presta in questo periodo l’Azienda Alitalia.
Ci siamo poi accomodati al buffet, nel senso letterale del termine, perché quest’anno si è deciso di garantire tavoli e sedie per consumare il buffet ai commensali, soci, amici e simpatizzanti intervenuti.
Gli ospiti sono stati inoltre piacevolmente allietati durante la Cena da un ulteriore momento musicale, organizzato dalla Banda Musicale dell’Associazione Filarmonica Vejenese della Città di Viterbo, diretta dal Maestro Antonio Moretti che, con i suoi novanta elementi, ci ha colpito per la sua bravura e ricchezza di repertorio con brani di musica classica e moderna.
La serata quindi si è serenamente conclusa con i saluti ed i ringraziamenti di rito del nostro presidente Calvino Gasparini.
Dal lato delle Autorità presenti abbiamo registrato un consolidamento della partecipazione rispetto al 2016 con la già citata presenza diretta dell’Elemosineria, dell’Ufficio delle Cerimonie (Mons. Matteo Boiardi e Mons. Jàn Dubina), del Commissario del Corpo della Gendarmeria Dott. Nicola Pilia e del Dott. Ruggero Parrotto, Coordinatore Generale dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Marco Adobati

6 Maggio 2017 - Visita Aspiranti a Napoli

Il giorno 6 maggio gli aspiranti dell’Associazione, accompagnati dal Vice-Assistente Spirituale Mons. Roberto Lucchini e dai formatori Maurizio Truncali e Giuseppe Del Prete, sono partiti alla volta di Napoli per trascorrervi una giornata dedicata alla preghiera, alla cultura e alla convivialità. Giunti in città e attraversate le vie del centro il gruppo si è ritrovato davanti al Duomo di Napoli per assistere alla celebrazione presieduta da Mons. Lucchini nella Reale Cappella del Tesoro di San Gennaro. La Santa Messa è stata celebrata davanti a un cospicuo gruppo di fedeli e turisti. Era esposto il busto reliquiario del Santo, in quanto, proprio il primo sabato di maggio, ricorre la sua prima festa liturgica in ricordo della traslazione delle ossa del martire da Pozzuoli a Capodimonte. Al termine della Santa Messa si è visitato il Museo del Tesoro di San Gennaro dove sono custoditi capolavori di inestimabile valore, reliquie, oggetti preziosi, statue e candelabri che il popolo ha protetto nel corso del tempo. La giornata è proseguita poi con una passeggiata per le vie dell’antico centro di Napoli e con la degustazione di un’ottima pizza e di altri prodotti tipici. E… il sangue del Santo in serata si è sciolto

Ernesto Narciso

23 Aprile 2017 - PASQUA DELL'ASSOCIAZIONE 2017

Quest’anno l’Associazione ha festeggiato la Pasqua insieme alla Festa delle Famiglie e degli Anziani, in un unico appuntamento. Nella mattinata di domenica 23 aprile (Seconda Domenica di Pasqua - Domenica della Divina Misericordia) numerosi Soci, Aspiranti, Allievi e familiari si sono incontrati ad Ariccia, in piazza della Repubblica, davanti a Palazzo Chigi.

Il programma della giornata è cominciato con un’interessante visita guidata al Piano Nobile di Palazzo Chigi, seguita dalla Santa Messa nell’adiacente Chiesa parrocchiale, la Collegiata di Santa Maria Assunta in Cielo. La liturgia è stata celebrata, alla presenza della comunità locale, dall’Assistente Spirituale Mons. Joseph Murphy, concelebrante il parroco Don Antonio Scigliuzzo.

La giornata, allietata da un tiepido sole, si è conclusa con un pranzo conviviale presso un noto ristorante della cittadina.

Marco Adobati

31 Marzo 2017 - RITIRO QUARESIMALE DEL GRUPPO ALLIEVI

31 Marzo/2 Aprile 2017 - Ritiro quaresimale del Gruppo Allievi

Quest’anno il ritiro quaresimale degli Allievi si è svolto in un ambiente familiare: il Santuario della Verna, luogo di culto francescano immerso nei boschi dell’Appenino Toscano, in provincia di Arezzo. Il Gruppo Allievi aveva già vissuto due altre esperienze di ritiro nel santuario durante gli anni 2012 e 2014, con un riscontro positivo da parte di ragazzi e formatori, complice l’ottima accoglienza della foresteria.
Le tre giornate, dal 31 marzo fino al 2 aprile, sono state scandite dalla Liturgia delle Ore.
La prima giornata di ritiro è stata dedicata alla Liturgia Penitenziale, momento irrinunciabile per entrare nello spirito di conversione pasquale, mentre il giorno seguente si sono svolte le attività catechetiche.
Le meditazioni, tenute dall’Assistente Spirituale Mons. Joseph Murphy, ci hanno invitato a rivivere la Passione di Cristo con gli occhi di Pietro. Tramite la lettura del Vangelo di Matteo è stato ripercorso l’intero cammino spirituale di Cèfa, dalle prime fasi di apostolato a princeps degli apostoli, dall’Ultima Cena al triplice rinnegamento. Terminata la catechesi mattutina gli Allievi hanno partecipato all’Ora Media e subito dopo alla Processione delle Stimmate. Il cammino conduce il pellegrino dalla basilica maggiore alla Cappella delle Stimmate, luogo dove San Francesco ricevette questo grande dono dal Signore (1224). Nel percorso si può apprezzare una sequenza di dipinti di Baccio Maria Bacci che ripercorre la vita del santo. Alcune uscite laterali introducono a recessi naturali in cui Francesco era solito rifugiarsi durante la notte, o nella lotta contro il demonio. La giornata si è conclusa con l’Adorazione Eucaristica.
Domenica 2 Aprile uno dei frati ha incontrato i ragazzi del Gruppo per approfondire la vita di San Francesco e la storia del Santuario. La struttura monastica contiene opere di grande pregio artistico, tra cui un cospicuo numero di ceramiche di Andrea Della Robbia.
Il Gruppo Allievi si è unito dunque alla comunità dei fedeli per la celebrazione della Santa Messa domenicale. I nostri ragazzi si sono distinti anche in questo caso per un servizio liturgico di qualità, mettendo a disposizione ministranti e lettori. Dopo pranzo il Gruppo si è diretto verso Roma.

Andrea Taloni

30 Marzo 2017 - SECONDA EDIZIONE DELLA FESTA DELLA MISERICORDIA

La Sezione Caritativa della nostra Associazione ha organizzato nel periodo della Santa Quaresima, dopo l’ottima riuscita del primo incontro, la seconda edizione della “Festa della Misericordia”, dedicata alle Signore ospiti della Casa “Dono di Maria”.

Questa volta, nella tarda mattinata del 30 marzo, partendo da Piazza del Sant’Uffizio, i Soci della Sezione hanno accompagnato le gentili signore per una visita ai Musei Vaticani.

Insieme a loro alcune Suore Missionarie della Carità (Suor Paul Anne, Suor Naomi, Suor Maria Marcy),fm con le quale la Sezione collabora.

Con la guida approfondita e appassionata del Dott. Vincenzo Pelosi dell’Ufficio Accoglienza dei Musei, le nostre ospiti hanno attraversato il Cortile della Pigna, ammirato tra l’altro il gruppo marmoreo del Laocoonte, il Museo Chiaramonti, la Galleria delle Carte Geografiche e, attraversando le Stanze di Raffaello, sono giunte al culmine del percorso nella Cappella Sistina.

Alla fine della lunga visita, il gruppo è stato ospitato presso il Ristorante “Ai Musei” per un momento conviviale, rallegrato da buona musica. Al termine le ospiti sono state omaggiate con un uovo pasquale di cioccolato.

Sergio D’Alessandro

19 Marzo 2017 - CONFERENZA DEL SOCIO DON MARCO VALENTINI - “TRE PASSI VERSO IL PADRE”

Domenica 19 marzo, nella Cappella dell’Associazione, ha celebrato la Santa Messa Don Marco Valentini, nostro socio e Vicario parrocchiale di Sant’Andrea Avellino a Roma. Gradito ospite, ha concelebrato anche Don Juan Javier Flores Arcas, Magnifico Rettore del Pontificio Ateneo Sant’Anselmo.

Al termine della Santa Messa si è tenuta, a cura di Don Marco Valentini, l’interessante conferenza “Tre Passi verso il Padre”. I momenti di avvicinamento al Padre verso cui siamo stato guidati sono la Scoperta di Dio, la Riconciliazione e la Gratitudine.

Una efficace riflessione sulla conoscenza, sul peccato e sulla misericordia nel tempo di Quaresima.

Corrado Fagiolo

5 Marzo 2017 - RITIRO QUARESIMALE DI SOCI E ASPIRANTI

Domenica 5 marzo 2017 si è svolto presso la Casa dei Padri Passionisti al Celio il ritiro spirituale per l’inizio del cammino di Quaresima verso la Santa Pasqua. Dopo il ritrovo dei partecipanti, la mattina è cominciata con la recita delle Lodi a cui, dopo un breve momento di pausa, è seguita la meditazione della giornata, guidata dal padre passionista Graziano.
In un clima di serenità e gioia i partecipanti sono stati condotti a riflettere sul significato profondo dell’occasione di ritiro, da considerarsi come momento di propria disponibilità all’ascolto della Parola ed all’incontro con il Signore, un momento in cui distaccarci dalla vita quotidiana e “poter recuperare lo Spirito”.  Nella II lettera ai Corinzi S. Paolo ci rammenta che il nostro compito è quello di recuperare nella vita quotidiana quella Santità donataci con il Battesimo per vivere in pieno il Vangelo, la Lieta Novella.
Il modo, semplice ma anche impegnativo, è quello di “lasciarsi riconciliare”, permettendo allo Spirito Santo di farci essere “profumo” e testimoni di Dio.
Dopo la meditazione è stata celebrata la Santa Messa. Nel pomeriggio sono seguiti infine alcuni momenti di preghiera comunitaria, con la Via Crucis ed i Vespri.

Corrado Fagiolo

1 Marzo 2017 - CERIMONIA DELLE CENERI PRESIEDUTA DA PAPA FRANCESCO

Il primo marzo si è svolta presso la Basilica di Santa Sabina la consueta cerimonia delle Ceneri, celebrata da Papa Francesco. La Santa Messa si è svolta in spirito di raccoglimento, con la gioiosa partecipazione dei fedeli. L’Associazione, anche in questa occasione, ha avuto il privilegio di servire il Pontefice garantendo il consueto servizio di accoglienza e d'ordine.

Prima dell'inizio della Liturgia, Papa Francesco ha presieduto la processione penitenziale, iniziata dalla chiesa di Sant'Anselmo e conclusa all'interno della basilica. Durante l'omelia il Pontefice ha voluto ricordare l'importanza della Quaresima, affinché si eviti di "banalizzare" la vita e offuscare così l’azione dello Spirito attraverso gesti di pura superficialità. Questo deve essere per l’uomo il momento giusto di dire "no" ad una mondanità piatta, raggiungendo una forma di preghiera lontana da parole lasciate al caso e da critiche affrettate. Oggi più che mai è necessaria un'elevazione della coscienza umana.
La cerimonia è poi proseguita con la benedizione ed imposizione delle Ceneri sul capo dei fedeli presenti. Dopo il banchetto eucaristico, prima di recarsi nuovamente in Vaticano, il Papa ha voluto salutare tutti i malati presenti nelle prime file della basilica.

Gabriele Carone

12 Febbraio 2017 - GRUPPO ALLIEVI - ESCURSIONE AL SANTUARIO DELLA MENTORELLA

Il giorno 12 febbraio Il Gruppo Allievi ha visitato il Santuario della Mentorella dedicato a Santa Maria delle Grazie. L’Assistente Spirituale Mons. Murphy e il Supervisore Stefano Milli, coadiuvati dai formatori Rosino Vallone e Piergiorgio Chiapponi, hanno presentato questo antico luogo di Preghiera agli Allievi.  

Il Gruppo di ben 22 ragazzi, favorito dal bel tempo, ha trascorso una bellissima intensa giornata. Con l’ausilio di un drone è stato possibile riprendere gli incantevoli paesaggi della meravigliosa località.

Eugenio Strokov

 

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

28 Gennaio 2017 - GRUPPO ALLIEVI - PARTITA DI CALCIO GAELICO

Durante l’anno sociale 2016/2017 gli Allievi hanno intrapreso una nuova attività sportiva: il calcio gaelico, disciplina irlandese recentemente importata anche in Italia. Per i non addetti, il calcio gaelico può essere descritto come un ibrido di calcio, rugby e basket, con un esito sorprendentemente coerente e dinamico. Il giorno 28 Gennaio gli Allievi si sono cimentati nella loro partita d’esordio contro la S.S. Lazio, una delle prime realtà italiane ad aver praticato questo sport a livello agonistico. Il match ha visto un possesso palla abbastanza equilibrato tra le due squadre, ma la maggiore esperienza dei padroni di casa si è manifestata con una superiore capacità di finalizzazione, testimoniata dal risultato di 9 gol e 13 punti contro 1 gol e 13 punti (un gol vale 3 punti). La prossima partita avrà luogo il 25 febbraio.

Andrea Taloni

24 Dicembre 2016 - SERVIZIO LITURGICO PER LA S. MESSA DELLA NOTTE DI NATALE
Nel corso della Celebrazione della Santa Messa della Notte di Natale del Signore nella Basilica di San Pietro, la nostra Associazione, per la prima volta nel corso della sua storia, ha avuto la gratificazione ed il privilegio di svolgere il Servizio, in via eccezionale e straordinaria. Infatti, il Maestro delle Cerimonie Mons. Marini ha chiesto al Dirigente della Sezione Liturgica Stefano Milli che un numero dei nostri soci effettuasse il servizio di Assistenza ai Celebranti durante la Comunione.  Inoltre uno dei nostri soci, Eugenio Strokov, ha avuto l’onore di leggere nella sua lingua di origine (in russo) una delle Preghiere dei  Fedeli.
18 Dicembre 2016 - SANTA MESSA DI S.E. MONS. FISICHELLA - BENEDIZIONE DEL PRESEPE

Domenica 18 dicembre 2016, nella cappella dell’Associazione Ss. Pietro e Paolo in Vaticano, si è svolta la tradizionale Santa Messa prenatalizia celebrata quest’anno da S.E. Mons. Salvatore Fisichella. È stata una Domenica importante in quanto l’omelia ha offerto a tutti i partecipanti, soci, aspiranti, allievi e familiari, preziosi spunti di approfondimento per avvicinarsi il Santo Natale 2016 con devozione e spiritualità.
Mettersi in “ascolto di Dio” è il leitmotiv dell’omelia quest’apertura all’ascolto deve far parte delle priorità del vero cristiano perché porterà a un autentico e diretto rapporto con il Signore. La mattinata si è conclusa con la benedizione del Presepe dell’Associazione in un’atmosfera già natalizia seguita da un lieto momento conviviale con aperitivo, brindisi augurale e scambio di doni.

Ernesto Narciso

15 Dicembre 2016 - SEZIONE CARITATIVA - FESTA DELLA MISERICORDIA

Con lo slogan “invita una signora ospite del Dono di Maria, delle Suore Missionarie della Carità di Santa Teresa di Calcutta”, il 15 dicembre scorso si è svolta la Festa della Misericordia.

La Sezione Caritativa, riprendendo una vecchia tradizione della Guardia Palatina d’Onore di sua Santità, ha promosso quest’evento ottenendo un forte riscontro. L’intera Associazione è stata coinvolta, e quando si parla di amore, di carità, i nostri Soci sono sempre pronti a dare il loro contributo.

La Festa ha avuto un evolversi di gran pregio. Nel pomeriggio è stato organizzato un tour in pullman per la capitale, permettendo di visitare alcuni dei monumenti più importanti in una gioiosa atmosfera natalizia. In serata si sono susseguiti un momento di preghiera presso la Casa Bonus Pastor e la cena comunitaria, occasione di grande fraternità. La giornata di festa ha superato i pensieri delle sofferenze vissute da queste persone e si è brindato a giorni migliori. 

Infine è stato fatto un omaggio artistico a tutte le ospiti: una Natività in miniatura che ha reso veramente felici le signore, le quali hanno promesso di custodire gelosamente il dono per non dimenticare questo giorno di festa.

La Festa della Misericordia ha rappresentato un momento unico, cristallizzato molto bene nella mente di chi quotidianamente soffre. Quel po’ di gioia, quel dare una mano, rispecchia il carisma della nostra Sezione Caritativa.

Sergio D’Alessandro

13 Novembre 2016 - RITIRO DI AVVENTO DI SOCI E ASPIRANTI

Domenica 13 novembre 2016, i Soci e gli Aspiranti hanno vissuto il consueto ritiro di Avvento presso la Casa dei Passionisti dei Santi Giovanni e Paolo al Celio. Dopo la preghiera delle Lodi sono seguite due meditazioni su alcuni aspetti della Misericordia, tema del Giubileo straordinario oramai giunto alla sua fine.
Nel primo punto la meditazione ha voluto indicare il cammino di conversione che dalla condizione di peccato ciascuno può ed è chiamato a compiere per raggiungere la salvezza e la comunione con Dio.
Nel secondo punto le meditazioni sono proseguite nell’analisi del concetto di Santità, da intendersi non come fenomeno straordinario e soprannaturale, ma come condizione di normalità della vita cristiana.
Ricordando che agli inizi della Cristianità tutti i battezzati venivano chiamati Santi in virtù del Battesimo, si è concluso che come Cristiani siamo chiamati a realizzare tale assunto nella nostra vita operando concretamente nel rapporto con gli altri fratelli. Durante il pomeriggio, negli splendidi giardini affacciati sul Colosseo, i Soci e gli Aspiranti, guidati dal Presidente, dal Dirigente della sezione Caritativa e dal Mons. Vice Assistente, hanno recitato il Santo Rosario, alla quale è seguita l’Adorazione Eucaristica con la Preghiera dei Vespri che hanno concluso la giornata di ritiro.

Corrado Fagiolo

11 Novembre 2016 - VISITA ALLA NECROPOLI VATICANA

La Sezione Culturale ha organizzato, nei giorni 11 e 12 novembre, due visite guidate gratuite alla Necropoli sotto la Basilica Vaticana presso la tomba dell’Apostolo Pietro, riservata ai soci della Sezione Liturgica.

I soci (due gruppi di quindici persone sia il venerdì che il sabato) hanno particolarmente apprezzato la visita guidata (più di un’ora e mezza) in quanto l’itinerario della stessa, oltre ad offrire informazioni storico-culturali, è da considerarsi un pellegrinaggio in uno dei luoghi più sacri per la Cristianità.

Si desidera ringraziare la Reverenda Fabbrica di San Pietro per averci consentito l’accesso e le preparatissime guide, tra le quali in particolare ringraziamo il nostro socio Matthias Giger che ha attivamente collaborato alla riuscita dell’evento.

Marco Adobati

2 Ottobre 2016 - INIZIO ANNO SOCIALE 2016/2017 - INTERVISTA DI MONICA MONDO A DON ROBERTO REGOLI

Il giorno 2 ottobre è iniziato ufficialmente il nuovo anno sociale 2016/2017. Gli ospiti di questa prima giornata sono stati don Roberto Regoli, direttore del Dipartimento di Storia presso la Facoltà di Storia e Beni Culturali della Chiesa della Pontificia Università Gregoriana, e la dott.ssa Monica Mondo, conduttrice per la rete TV2000. Dopo aver celebrato la Santa Messa nella Cappella S. Pietro, è stato predisposto, come di consueto, un incontro culturale. La dott.ssa Monica Mondo ha intervistato per noi il prof. Regoli, permettendoci di approfondire, in modo dinamico e coinvolgente, diversi aspetti del Pontificato di Papa Benedetto XVI. Tra le tematiche trattate l’Anno della Fede, il rapporto tra società e Chiesa e l’inevitabile scontro tra Fede e Relativismo, l’impegno ecumenico, la produzione letteraria di Ratzinger e molti altri aspetti del suo magistero come pontefice. La discussione si è estesa anche ai soci presenti, che hanno proposto ulteriori spunti di riflessione.

Andrea Taloni