Home | News | Chi siamo | Dicono di noi | Sezioni |Gruppi |Contatti

 

p1703

Il calcio galeico...

 

pp193

Tu sei il Cristo...

 

p1502

Il restauro del Crocefisso...

 

test

p2001

Lga celebrazione mariana in Vaticano a conclusione del mese di maggio si è svolta con la tradizionale processione aux flambeaux e la recita del Santo Rosario, guidati dal Cardinale Angelo Comastri, Arciprete della Basilica Vaticana e Vicario Generale di Sua Santità per la Città del Vaticano, dalla chiesa di Santo Stefano degli Abissini fino alla Grotta di Lourdes nei Giardini Vaticani.

“La bellezza, la ricchezza e il successo visti con gli occhi di Maria; intorno a queste tre parole – ha scritto L’Osservatore Romano del successivo 1 giugno – si è sviluppata, al termine della processione, la meditazione del porporato che ha sottolineato come mentre per il mondo la bellezza si riferisce di

solito «alla mera apparenza fisica», Maria «era bella perché era la pura bontà»; e se per l’uomo moderno la ricchezza si traduce in «beni materiali accumulati», per la madre di Gesù, invece, l’unica ricchezza era suo figlio e «il miglior modo di essere ricchi è quello di donare, per avere un tesoro nel cielo»; se si pensa, infine, al tanto ricercato successo, occorre ricordare che per Maria questo si traduceva nel «compiere in tutto e per tutto la volontà di Dio»”.

Oltre al servizio d’ordine e di accoglienza dei fedeli, svolto con l’impegno e la dedizione di sempre, numerosi sono stati i Soci che a titolo personale hanno voluto partecipare, approfittando di questa occasione per rivolgere una preghiera e un pensiero alla Vergine.

p202

Inizio pagina