Home | News | Chi siamo | Dicono di noi | Sezioni |Gruppi |Contatti

 

FI1801

Il Santo Padre ha...

Il ritratto del Beato...

p2

Il Campo Santo Teutonico

p2

Armonia, Serenità...

 

p16a

lqe attività del Gruppo Allievi sono state particolarmente intense durante gli ultimi mesi dell’anno sociale 2017-2018. Tra gennaio e giugno, oltre ai consueti incontri domenicali per la Santa Messa e la catechesi, gli Allievi del terzo anno, insieme agli Aspiranti, hanno partecipato al corso di addestramento organizzato dal Socio Marco Tinari e dai suoi collaboratori. Lo scopo di tale corso è stato quello di fornire gli elementi necessari ai futuri Soci per poter svolgere al meglio il servizio d’accoglienza nella Basilica di San Pietro e durante le celebrazioni liturgiche del Santo Padre. Il corso ha previsto una serie di incontri, durante i quali sono stati ricordati alcuni aspetti essenziali riguardanti l’Associazione, la Sezione Liturgica, la Basilica di San Pietro e la sua storia, la Santa Sede e lo Stato della Città del Vaticano. Tematiche trattate in modo approfondito e completo durante un ciclo di lezioni organizzate ogni due anni per gli Allievi e gli Aspiranti. Inoltre, il corso ha anche previsto una lezione sullo svolgimento dei servizi ordinari e delle particolarità di alcuni servizi speciali. Durante tale corso, è stata dedicata particolare attenzione anche agli aspetti comportamentali e al modo più corretto di interagire con le persone che visitano la Basilica e con gli altri enti ed organismi vaticani con i quali spesso l’Associazione viene in contatto.

p1602

Un piccolo gruppo di Allievi ha partecipato al ritiro di Quaresima, che ha avuto luogo tra il 16 e il 18 marzo. Questa volta,

i partecipanti hanno goduto della squisita ospitalità delle Suore Clarisse del Convento di Civita Castellana. Guidati dall’Assistente Spirituale Mons. Joseph Murphy, da Don Adriano Giuseppe Agnello e dal Vice-Supervisore del Gruppo Andrea Barvi, gli Allievi hanno potuto riflettere sulla persona di Gesù, attraverso una serie di testi evangelici scelti da loro stessi, come le tentazioni di Gesù e la chiamata dei discepoli (Mt 4), l’inizio del ministero pubblico di Gesù a Nazaret (Lc 4), la parabola del seminatore (Mc 4), la parabola del figlio prodigo (Lc 15) e la confessione di Pietro dopo la risurrezione (Gv 21). La condivisione ha dato la possibilità di tracciare un ritratto di Gesù davvero affascinante e di confrontarsi su alcuni temi spirituali che ciascuno tiene particolarmente a cuore. Oltre alla Santa Messa e alla preghiera della Liturgia delle Ore con le Suore, i ragazzi hanno vissuto un momento particolarmente intenso di preghiera durante l’adorazione eucaristica del sabato sera.

Malgrado la pioggia, che a volte si faceva sentire, i partecipanti hanno potuto fare una breve passeggiata lungo le mura e attraverso il centro storico di Civita Castellana. Particolarmente interessante è stata la visita al Duomo, edificato intorno al 1185, sulla chiesa preesistente. Il Tempio è noto per il bel lavoro cosmatesco, terminato all’inizio del secolo XIII. All’interno, i restauri del 1736 trasformarono l’impianto della chiesa antica da tre navate, suddivise da pilastri e colonne, a navata unica con cappelle laterali. Due scale laterali danno accesso al presbiterio, in fondo al quale sono posti un quadro, opera di Pietro Nelli (sec. XVIII), della Madonna Annunziata, a cui è dedicata la Cattedrale, e due affreschi raffiguranti la risurrezione di Giovanni e il martirio dei santi Marciano e Giovanni. L’altare maggiore è costituito da un bellissimo sarcofago romano del IV secolo, di impronta cristiana, in cui sono raffigurati, in sette nicchie, altrettanti episodi biblici: il sacrificio di Abramo, Cristo predice a Pietro il triplice rinnegamento, la guarigione del paralitico, la consegna delle chiavi a Pietro, la guarigione dell’emorroissa, il miracolo delle nozze di Cana e Daniele che uccide il serpente. Al centro, come a voler sottolineare il primato e la potestà spirituale conferiti a Pietro, è la scena della consegna delle chiavi. Sotto il presbiterio si trova l’antica cripta, diverse volte distrutta e riscostruita.

p1603

Il 22 aprile, gli Allievi hanno potuto partecipare ad una seconda giornata di “teambuilding” organizzata nei pressi del Lago di Bracciano dall’Associazione Sportiva Dilettantistica “Superbus”. Come nel mese di ottobre scorso, i ragazzi hanno sperimentato diverse attività svolte all’aperto, per rafforzare lo spirito di gruppo e la capacità di collaborare per risolvere problemi e superare

Inizio pagina